Cattedrale di Llandaff, gotico gallese

di
Cattedrale di Llandaff, Cardiff-II

Cattedrale di Llandaff, Cardiff-II

Col suo inconfondibile profilo gotico, la cattedrale di Llandaff tratteggia l’omonimo sobborgo di Cardiff. Sede del vescovo locale, quella davanti a me è la chiesa più importante della diocesi anglicana nel Galles del Sud.

Costruita nel lontano XII secolo, sul sito di un edificio ecclesiastico precedente, è conosciuta in lingua gallese con il quasi impronunciabile nome di Eglwys Gadeiriol Llandaf.

Dedicata ai santi Pietro e Paolo, oltre ai tre santi locali Dubricio, Teilo e Odoceo, la cattedrale di Llandaff è una delle due della capitale gallese, insieme a quella cattolica situata nel centro della città.

Cristo in Maestà nella cattedrale di Llandaff

Cristo in Maestà nella cattedrale di Llandaff

Dopo i gravi danni subiti dai bombardamenti nella seconda guerra mondiale, l’edificio ecclesiastico è stato restaurato e riconfigurato grazie all’architetto Giorgio Pace di York che ha riportato allo splendore e in uso la struttura nel mese di giugno del 1958.

Duranti i lavori, è stata realizzata la cappella commemorativa del Reggimento Gallese. Terminate le fatiche, il 6 agosto del 1960, la regina Elisabetta II ha partecipato a un servizio per la celebrazione del restauro della cattedrale di Llandaff.

Immagino che anche lei, come me, sia rimasta senza fiato ammirando la creazione di Sir Jacob Epstein: la figura del Cristo in Maestà, sospeso sopra la navata centrale su un arco in cemento disegnato da George Pace.

La sua imponenza fluttuante impressiona nel silenzio denso della cattedrale di Llandaf: è stata privata dalla musica celestiale dell’organo a causa di un colpo di fulmine che l’ha gravemente danneggiata.

Per realizzarne uno nuovo servirebbero circa un milione e mezzo di sterline: ecco perché il 13 luglio 2007, nel giorno del 50° anniversario della ri-santificazione della navata dopo i danni di guerra, è stato lanciato un appello per raccogliere questa cifra enorme.

Al momento, a fare sia da voce sia da musica pensa il coro che dal 2005 ha accolto tra le sue fila anche le donne. Insieme agli uomini sono suono vivo che riempie di vibrazioni l’antico gotico della cattedrale di Llandaff.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Cattedrale di Llandaff, gotico gallese"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...